Vinca rosea, il fiore anti-cancro che cresce sul balcone

Guardando i suoi dolcissimi fiorellini a 5 petali, non lo direste mai e poi mai. Eppure, le piantine di Vinca rosea, che siamo abituati ad ospitare durante la bella stagione nelle balconette o nelle aiuole del nostro giardino, celano un incredibile segreto. Grazie a due sostanze contenute in questa piantina, vincristina e vinblastina, la Vinca rosea può salvarci la vita, aiutandoci a combattere la malattia del secolo, il cancro. Continua a leggere

Luglio: turismo floreale al Santuario dei Girasoli

Una distesa a perdita d’occhio di fiori alti 2 metri rivolti al sole come vacanzieri in spiaggia. E’ il Santuario dei Girasoli, nella regione di Balancan in Messico: 11 ettari di terra fittamente ricoperti da piante di girasole in fiore per settimane durante la bella stagione. I campi splendenti non sono certo una novità, ma lo è l’idea di trasformare una coltivazione agricola in un’attrattiva turistica, rivolta a coppie prossime alle nozze come ai turisti che visitano il paese, come ai messicani stessi, per avere una foto da ricordare, a passeggio in mezzo a filari e filari carichi di energie positive di uno dei fiori più amati. Continua a leggere

Nel verde d’estate alla scoperta degli orti botanici italiani

Molti sono sconosciuti ai più, ma gli orti botanici sono in Italia un patrimonio che merita di essere fruito e riscoperto. Culla degli studi e della conoscenza vegetale, sono tra i più belli d’Europa e offrono d’estate l’occasione per passeggiare lungo i loro percorsi, alla scoperta di ambienti naturali meticolosamente ricostruiti, tra specie rare di alberi, piante e fiori. Perché non mettere dunque in conto una piccola avventura, una gita per visitarli? Ecco qui, descritti in breve, quelli di Padova (tra i più antichi), Roma, Genova, Napoli e Palermo. Continua a leggere

Dagli stadi ai boschi: il ministro dell’ambiente Costa chiede il daspo ambientale

Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive. Si legge così la definizione di D.a.spo su Wikipedia, una voce che forse necessiterà di revisione in un prossimo futuro. Il Ministro dell’Ambiente Costa infatti ha dichiarato oggi, ad una conferenza stampa, che richiederà il Daspo per gli hoolingans della natura, quelli che incendiano i boschi e inquinano. L’affermazione di Costa è stata registrata durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo sistema di videosorveglianza nella sede dell’Ente parco a Ottaviano (Napoli), che sfoggia 35 telecamere per la videosorveglianza delle aree boschive. Continua a leggere

5 alberi per fare ombra in piccoli spazi verdi

Città bollenti a luglio e agosto. E ci piacerebbe ospitare nel nostro piccolo spazio verde un bell’albero che possa offrirci il fresco di una chioma ombrosa. Sarà così un piacere godersi l’aria aperta leggendo un libro nel giardino di casa e magari porre, sotto alla copertura gentile dei rami, un tavolo con qualche sedia per trascorrere piacevoli momenti nella bella stagione. Ma quale specie potrebbe essere più adatta, che non ci farà pentire, un domani, di averla scelta? Ecco 5 alberi di piccole dimensioni che potrebbero diventare ottimi custodi del vostro angolo di relax casalingo. Continua a leggere

Sole e caldo: fiorisce senza cure l’alberello di ibisco, star dell’estate

Lo vediamo spesso anche nelle aiuole di città, l’ibisco, spesso coltivato ad arbusto, con i rami proiettati verso il cielo. In realtà può essere un ottimo piccolo albero che, a partire da luglio, fiorisce senza posa, regalando spettacolo mentre molte altre piante, esauste, si fermano per il troppo caldo. Non stiamo parlando dello scenografico ibisco tropicale (Hibiscus rosa-sinensis), naturalmente, ma dell’ Ibisco siriano (Hibiscus syriacus, detta Rose of Sharon), che possiamo coltivare senza timore del gelo o del sole forte in tutti i nostri giardini o grossi vasi, al nord come al sud del Belpaese. Continua a leggere

Luppolo Made in Italy: richiesta in aumento per “l’aroma” della birra

Luppoleto Malesta, mezzo ettaro e, per ora, un migliaio di piante. Nasce a Sant’Angelo in Pontano (Macerata) una coltivazione da reddito, un campo dove cresce la pianta rampicante i cui fiori costituiscono l’ingrediente principale della bevanda estiva per eccellenza, la birra. Perché? L’idea è produrre luppolo Made in Italy, ora che la richiesta è in crescita anche grazie al fenomeno delle birre artigianali.  Continua a leggere