Piccole zucche che si coltivano in vaso? Ne abbiamo!

Niente orto, ma solo un vaso bello grosso basta per far crescere le zucche ‘Windsor’, piccole zucche di una varietà cosiddetta “da patio”, ovvero che si adatta a piccoli spazi senza troppi dispiaceri. E’ l’ultima frontiera dell’orto sul balcone: coltivare la beneamata regina dell’autunno in vaso. E la scelta della zucca giusta è la chiave di tutto!

La classica pianta di zucca è una gran dama, si vede subito. In terra cresce impetuosa, come i fagioli magici della favola, allungando i grossi fusti striscianti da cui germogliano grandi foglie ovunque trovi spazio. E le zucche riescono a pesare anche mezzo quintale. Questo non la rende certo un ortaggio facile da coltivare negli angoli verdi di città! Ma la tendenza di questi anni, che porta a crescere piante orticole anche in vaso, nei piccoli terrazzi e balconi degli appartamenti, ha smosso il mercato, dando vita a selezioni indirizzate verso varietà di orticole dallo sviluppo compatto, che però siano anche resistenti alle malattie, e comunque produttive.

Cucurbita pepo ‘Windsor’ è frutto di questa tendenza. La sua particolarità sta nella capacità di produrre piccole zucche da consumare a tavola (non quindi, di semplice decoro), senza richiedere un appezzamento di terra. Dal momento in cui viene piantata – nei mesi di aprile al sud, e maggio al nord – fino alla maturazione dei frutti, la ‘Windsor’ impiega 85-90 giorni e produce zucchette grandi massimo 15 cm e dolci al gusto. I semi si possono trovare in vendita online.

Sarà comunque buona norma coltivare questa zucca in miniatura cercando di tenere a bada gli svantaggi dei piccoli spazi, ovvero la poca circolazione d’aria e il ristagno di umidità, che facilitano l’attacco del mal bianco, un fungo che dà un’apparenza farinosa alle foglie della pianta, portandole a seccarsi. Fondamentale dunque scegliere una posizione ben esposta al sole e all’aria.

Un trucco da ricordare per i pollici verdi? Irrigare senza parsimonia durante i mesi della crescita ma evitare troppe concimazioni azotate, che spingerebbero la pianta a produrre più foglie, che frutti. Eliminate inoltre i fiori – femminili ma soprattutto maschili – di troppo, così che la pianta possa concentrare le proprie energie su pochi frutti.

E buona zucca in vaso a tutti! 😉

2 risposte a “Piccole zucche che si coltivano in vaso? Ne abbiamo!

    • Ciao Luisa,
      i fiori maschili li riconosci perché nascono da uno stelo. I fiori femminili invece si trovano attaccati direttamente alle zucchine.
      In genere si preferisce cogliere più fiori maschili che femminili, per usarli in cucina: sono più numerosi e non si compromette la produzione dei frutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *