2018: torna Euroflora con un’edizione tutta nuova

Finalmente ci siamo: Euroflora 2018 aprirà i battenti al pubblico quest’anno. Dopo 7 anni di attesa dall’ultima edizione datata 2011, sarà questo l’anno della rinascita. Appuntamento il 21 aprile – fino al 6 maggio 2018, ai Parchi di Nervi, polmone verde che si affaccia sul mare, rimessi a nuovo con circa 2 milioni di euro per la grande occasione. Euroflora è stata infatti per molti anni, dal 1966, quando nacque, l’evento italiano legato ai fiori per eccellenza, ispirato alle grandi floralies europee, ed è ancora vivo in molti il ricordo dei grandiosi scenari composti da migliaia di fiori in grado di suscitare ammirazione e stupore nei visitatori. Ma l’edizione 2018 promette grossi cambiamenti, a favore di un concept diverso, più moderno e contemporaneo.

L’edizione del ritorno di Euroflora porterà immagini sicuramente un po’ diverse dal passato, modificando la vocazione stessa della manifestazione. In primis per la scelta di cambiare la location, scegliendo un luogo aperto, un parco, invece di un salone, chiuso. Questo sicuramente fa propendere la bilancia verso l’utilizzo negli allestimenti di piante fiorite, piuttosto che farne il tradizionale trionfo di fiori recisi.

Inoltre il vasto parco, per sua stessa natura, invoca allestimenti più naturalistici, in contatto diretto e dialoganti con il paesaggio esistente, più che strutture artificiose ad hoc, e sarà lui il grande protagonista, con i suoi alberi e le sue distese verdi. Insomma, un’esibizione che, a vederla così, sarà più da giardinieri, garden designer e pollici verdi, piuttosto che da fioristi e decoratori, come voleva la tradizione.

Queste differenze traspaiono bene osservando i 4 scenari floreali che verranno realizzati per l’evento, composti da 500mila fiori su una superficie complessiva di 8mila mq. I rendering sono già presenti sul sito dedicato, Euroflora2018.it: si tratterà di vere e proprie scenografie a tema in cui i visitatori potranno addentrarsi fisicamente, passeggiando e godendo di un’esperienza completamente immersiva nel mondo vegetale con le sue forme, i suoi profumi e suoi colori. A questi si uniranno gli allestimenti dei giardini creati dai partecipanti al concorso “Meraviglia nei Parchi”, il cui bando sarà presentato a breve.

Cinque chilometri di percorsi permetteranno ai visitatori (ne sono ammessi massimo 20mila al giorno) di scoprire gli 86mila metri quadrati del parco, compreso il Roseto, arricchito di ulteriori varietà in questi mesi. Rino Surace, project manager di Euroflora, auspica per l’evento 300mila presenze.

Durante Euroflora sarà possibile acquistare le piante presso gli stand. Inoltre ai fiori si accosteranno percorsi gastronomici con i prodotti tipici del territorio. L’ingresso costerà 23 euro a persona (gratuito per i bimbi fino agli 8 anni e scontato per i ragazzi fino ai 16 anni) e sarà possibile acquistare il biglietto online a partire dal prossimo 10 febbraio. 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “2018: torna Euroflora con un’edizione tutta nuova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *