L’effetto della luna su piante e fiori: cosa c’è di vero?

giardinaggio_luna510

Scegliere di coltivare le piante osservando le fasi lunari e di vivere in sintonia con la Luna anche per certe attività della vita domestica non è segno di interesse per la magia o per pratiche esoteriche. Al contrario, è un metodo razionale per proteggere uno stretto legame con la natura e con il cosmo dei quali siamo ospiti. La Luna è capace di muovere gli oceani provocando le maree e influisce in modo diretto e visibile sulle piante e la vita domestica. E se è il nostro satellite a consentire, sulle coste della Bretagna, maree tali da regalarci ostriche squisite coltivate negli allevamenti, dove il mare sale e scende con regolarità, vale la pena di riportare la nostra attenzione sulla Luna anche per ottenere migliori risultati dalle piante e da alcune attività: l’imbottigliamento del vino è la più nota, ma ce ne sono anche altre. Abbiamo chiesto lumi sul tema agli esperti di Viridea: ecco i loro consigli su come possiamo usare al meglio gli influssi lunari in giardino e sui nostri balconi! Continua a leggere

Il deserto si trasforma in una foresta grazie alle acque reflue

deserto_verde_arabia520

Sta succedendo in Egitto: si piantano alberi per ridare vita al deserto. Ma come si affronta il problema della mancanza d’acqua? Grazie ad un impianto di irrigazione che porta alle piante l’acqua di scarto delle città prodotta negli impianti di depurazione. Costoso? Non molto, considerato che l’acqua viene trattata quel tanto che basta per poterla usare per irrigare gli alberi, ma non abbastanza per bagnare ortaggi destinati all’alimentazione. La tecnica non è nuova, Israele, come anche l’Arabia Saudita, ne sta sperimentando di simili da anni con successo riuscendo a piantare ulivi e palme nel deserto del Negev.

Continua a leggere

Girasoli dal giardino al piatto

girasoli_semi520

Fiori splendidi fino a settembre, sembrano rubare la forza al sole. Ma non è solo bellezza quella che ci offrono: sono anche un aiuto importante per il nostro organismo. Consumando i semi di girasole infatti si possono ottenere ottimi benefici per la nostra salute. Non a caso il bellissimo fiore è simbolo d’immortalità e longevità ed esprime vero amore da parte di chi lo regala. Inoltre, già nelle civiltà precolombiane era considerato un augurio di pronta guarigione e di congratulazioni dopo un evento significativo; la sua forza, altezza e dimensione sono doti perfette per rappresentare l’energia dell’estate che si conclude e la generosità della stagione che va verso l’autunno. Continua a leggere

Se l’orto di casa te lo fa il robot contadino

farmbot1

Lattuga e pomodori appena colti in giardino? Eccoli, pronti senza muovere un dito. Ci ha pensato il tuo Farmbot, il robot contadino. Il futuro è adesso. La tecnologia sta entrando sempre più pesantemente nell’agricoltura, anche grazie all’introduzione dei droni e ai sistemi ad elevata automazione, ma fino adesso le macchine agricole hanno sempre fatto parte del mondo produttivo industriale, non della vita quotidiana dei pollici verdi. A breve tutto cambierà e i “robot contadini” entreranno anche nei nostri giardini. Questa la via indicata da Farmbot, il robot che coltiva da solo l’orto domestico. Continua a leggere

Se l’assessore coltiva la cannabis

cannabis_manette520

Ebbene sì, succede anche questo. Colto in flagranza di reato con la canna (da giardino…) in mano mentre irrigava le sue 300 piante di canapa indiana che coltivava con il fratello. E’ successo sabato 2 luglio in un centro della provincia  di Messina, nell’ambito di  un’operazione di controllo, condotta anche con l’ausilio del nucleo elicotteri dello squadrone ‘Calabria’, in diverse zone impervie del comprensorio in seguito all’agguato nei confronti del presidente del Parco dei Nebrodi, Giusepe Antoci. Continua a leggere

Seminiamo in vaso il girasole pompon, il preferito di Van Gogh!

girasole_teddybear520

Seminiamo sul balcone i girasoli pompon? In questi giorni in cui umidità e pioggia intermittente non ci abbandonano, c’è un lato positivo: è il clima ideale per seminare. E c’è una pianta che regala forti emozioni a grandi e piccoli che possiamo seminare proprio adesso (a giugno siamo ancora in tempo!), anche in un bel vaso capiente: è il girasole che porta con sé l’estate e la gioia, simbolo di cieli azzurri e calore. E le varietà di “girasole da balcone” sono molte: tra loro una delle più interessanti è il girasole ‘Teddy Bear’, con grossi fiori a forma di pompon. Un suo estimatore famoso? Nientemeno che Van Gogh! Nel giro di 10 giorni vedrete spuntare dai semi ben annaffiati i verdi germogli e poi la piantina crescerà ad una tale velocità che vi sembrerà di avere sul balcone il fagiolo magico delle fiabe…  Continua a leggere

Da quello al limone al superhot, è stagione di peperoncini sul balcone!

peperoncini520

Arrivano adesso tutti in truppa, belli schierati come ordinati soldatini sugli scaffali dei garden, i vasetti che mettono in mostra, pronti da coltivare sul balcone, mille varietà diverse di peperoncini: piccanti o dolci, ingolosiscono per la bellezza dei frutti coloratissimi ad alto potenziale decorativo, e la facilità di coltivazione. Abbiamo chiesto agli esperti di Viridea di raccontarci qualcosa delle varietà più interessanti e di darci due dritte su come possiamo crescerli in vaso su balconi e terrazzi. Ecco cosa ci hanno consigliato… Continua a leggere